uomo donna montagne estate | © Ph. Helmuth Rier
uomo donna montagne estate | © Ph. Helmuth Rier
Buy ticket! Logo 2
Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini

Un tour ad alta quota sul Latemar

Tra le Dolomiti della Val d’Ega, sulle ali della felicità

Accanto, pareti scoscese di roccia modellate dal tempo. In lontananza, i profili smerlati degli alberi. L’aria fresca e pura ti accarezza il viso. Davanti a te, uno scenario di indescrivibile bellezza: sei tra le Dolomiti, un museo naturale ad alta quota. Se ami il paesaggio alpino e hai gambe allenate, devi assolutamente infilare gli scarponcini da trekking e partire per un’escursione verso l’unico rifugio alpino del gruppo del Latemar!

 

Il tour inizia dalla stazione a valle di Obereggen: in seggiovia, raggiungi comodamente il rifugio Oberholz. Hai bisogno di una dose extra di energia? Fermati per un caffè o una fetta di torta, da assaporare ammirando quest’opera di architettura moderna dal design ecosostenibile. Ottimo, ora di nuovo in marcia! Il percorso prosegue in salita, attraversando prati verdi e tappeti di fiori, ma anche qualche tratto più ripido nella roccia, assicurato con le funi – per raggiungere infine la “Gamsstall”, la stalla dei camosci. Nome curioso, vero? In effetti questi agili ed eleganti animali di montagna hanno scelto di abitare questa conca, circondata da pareti e torri di roccia: un angolo silenzioso lontano dal mondo che loro chiamano casa. Poco sopra, tra il Corno d’Ega e la Valsorda, troverai la Forcella dei Camosci, un suggestivo passaggio che l’erosione del tempo ha scavato nella roccia dolomitica. Qui lo sguardo si riempie di emozione, con il panorama bucolico della Val di Fiemme e le imponenti pendici orientali del Latemar. E naturalmente le vette, che si protendono verso il cielo per rincorrere le nuvole – riesci a riconoscerne qualcuna? Cammina quindi lungo il sentiero ad alta quota che costeggia il versante meridionale del Latemar, fino alla conca di Valsorda: qui potrai contemplare la Torre di Pisa. Sul Latemar? Proprio così! Si tratta di un pinnacolo di roccia appuntito, che si innalza nell’aria leggermente inclinato: il richiamo al celebre monumento toscano è immediato. Dopo una sosta per qualche foto e per bere un sorso d’acqua dalla tua borraccia, puoi ripartire. Ancora un piccolo sforzo, ci sei quasi! Sali a 2.700 m fino alla Cima Cavignon e finalmente hai raggiunto la meta: sei nel cuore delle Dolomiti, al rifugio “Torre di Pisa” – l’unico rifugio alpino che trovi sul Latemar. 

Ora non ti resta che allentare i lacci degli scarponcini, scegliere uno o più piatti dal menù e lasciarti avvolgere dalla rigenerante sensazione di quiete che ti circonda. 

 

Per il ritorno, il tour prevede di scendere lungo il versante occidentale. E se vuoi fare scorta di ricordi, puoi anche decidere di fare una deviazione – breve, ma ripida – fino alla cima di Valbona. Attraversa le dolci onde verdi delle vallate tipiche di questa zona, sempre abbracciate dalle pietre leggendarie delle creste del Latemar – e scendi verso la malga Mayrl Alm. Quindi addentrati nella foresta del Latemar, un luogo fiabesco e profumato,  che ti porterà di nuovo alla stazione a monte della seggiovia Oberholz.

 

Un tuffo di circa 4 ore nella natura incontaminata: per chi ama la montagna, un’esperienza unica – da vivere e da condividere.

uomo montagne panorama estate | © Ph. Hemuth Rier
Online Shop

Biglietti 

Inverno 2022/23

Tutte le informazioni importanti su tutti gli skipass e abbonamenti stagionali. Tutti gli skipass possono essere acquistati online in modo rapido e conveniente. Acquista il tuo skipass direttamente da casa e ottieni uno sconto del 5%!

Visita il nostro Online Shop